Nuovo acquisto e riflessioni varie

Dopo un leggero calo del capitale investito come appena rendicontato nell’aggiornamento mensile di giugno,il mio fondo Black Dog torna subito ad investire mettendo al lavoro denaro fresco generatore di dividendi futuri.
L’acquisto di oggi è legato ad un titolo della new economy,un’azienda nata da pochissimi anni e che opera in un settore altamente tecnologico utilizzando sistemi avanzati difficilmente spiegabili.

Ci avete creduto ?
In effetti l’azienda in questione è operativa dal 1799 quando Benjamin Greene arriva a Bury St Edmunds e fonda il suo primo birrificio.
Il titolo in questione è Greene King ,primario operatore di pub,ristoranti e hotel nel Regno Unito.
E’ un’azienda che seguo da molto tempo e dopo l’uscita dei dati annuali di oggi ho deciso di cominciare a comprare qualche azione sul ribasso odierno.
Nell’ultimo anno sono infatti cresciuti utili ,fatturato e dividendo che ad oggi dovrebbe garantirmi un rendimento netto del 2.6%.
Greene King possiede o gestisce circa 2300 location’s tra pub,ristoranti ed hotel e produce e distribuisce diverse tipologie di birra tra le più vendute in Uk.
Il business è molto semplice ed è quello della ristorazione e dell’intrattenimento di tutte quelle famiglie inglesi che decidono di mangiare o bere fuori casa.
Molto semplice da capire..ma non semplice da condurre in quanto la concorrenza è agguerrita,la spesa familiare dedicata ai ristoranti è in diminuzione ed il consumo pro capite di birra è in diminuzione.
Nonostante ciò Greene King continua a fare bene da due secoli a questa parte e penso proprio che possa continuare a farlo.
Il business è concentrato in 3 macro aree ovvero RETAILS,PUB PARTNERS,BREWING & BRANDS.
In pratica c’è la distinzione tra locali direttamente gestiti da GK o in franchising e di proprietà di altre persone.
Quest’ultima fascia è quella con più problemi e con margini ridotti ed è per questo motivo che gli investimenti di GK si concentreranno sempre di più sui locali direttamente gestiti.
Non è un caso che mesi fa GK ha venduto una grossa fetta di Pub’s in franchising ad un costo giudicato troppo basso ( sotto il valore di libro) per puntare sulla propria gestione.
Staremo a vedere…
Inserisco quindi in portafoglio 80 azioni GK ad un prezzo di circa 10 euro (prezzo corretto a breve in portafoglio) ovvero il 3% del mio portafoglio.
La tempistica dell’acquisto è la mia tipica ovvero dopo l’uscita dei dati il titolo perde il 3%..ed io adoro acquistare titoli che perdono.
La quotazione di 8.20 sterline è più o meno la stessa degli ultimi 2 anni e non è molto lontana dal minimo a 52 settimane di 7.62.
Per gli amanti degli indicatori il P/E è poco sopra il 10 ed il book value a circa 1.9.
Grazie a questo acquisto Black Dog ha ricominciato a crescere con il capitale investito che ha superato per la prima volta i 31.000 euro ed il capitale attuale a 36000 euro.
Il dividendo mensile stimato è già oltre il mio target annuale avvicinandosi ai 78 euro.
Attualmente in portafoglio ci sono 34 titoli. Sono tanti..sono pochi .. non lo so.
Io cerco di vedere il portafoglio come un’unica entità che genera una rendita costante nel tempo.
Ovvio che seguire le news e l’andamento di molti titoli è più complicato ma non impossibile.
Discorso quotazioni alle stelle e capital gain.
Se le quotazioni continueranno a crescere e a sfondare nuovi record prenderò comunque in considerazione la possibilità di vendere qualche titolo,di portare a casa capital gain e di abbassare ulteriormente il mio CRI preparandomi per acquisti massicci in tempi migliori.
Nella mia testa ci sono in portafoglio titoli intoccabili e non .
Whitbread nonostante sia a + 150% è per me intoccabile e invendibile in questo momento.
Air Liquide,Coca Cola,Realty Income ad esempio rientrano tranquillamente in questa categoria.
Un titolo come Terna ,per fare un altro esempio ,non è da me considerato uno dei gioielli di famiglia ma in questo preciso momento storico fa perfettamente il suo dovere ovvero quello di garantirmi buoni dividendi con un profilo di rischio accettabile.
La movimentazione del portafoglio sarà sempre minima,alcuni titoli non si muoveranno mai ma qualcosina in un mercato rialzista sarà sempre venduta.
Il mio obiettivo primario è avere una rendita da dividendi e allo stesso tempo avere un dividend yeld netto adeguato raffrontato al capitale che realmente sto investendo.
Ogni capital gain incassato mi fa perdere qualcosa nella rendita da dividendi ma mi fa guadagnare qualcosa nello yeld netto che migliora diminuendo il capitale investito.
In questo momento 4254 euro del mio capitale investito non sono mai usciti dalle mie tasche ma sono stati generati dai due motori principali del mio portafoglio : dividendi e capital gain.
Ad oggi la percentuale delle due rendite è circa al 50% ma sono sicuro che un domani ..in un mercato diverso ..con forti ribassi e pesanti perdite .. questa percentuale cambierà vistosamente ed i dividendi prenderanno definitivamente il sopravvento.

Quel domani prima o poi arriverà..statene certi.

Greene King
Annunci

Un pensiero su “Nuovo acquisto e riflessioni varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...