Sainsbury,Tesco e il futuro del supermercato inglese

Non era davvero facile saltare sull’unica mina presente in un campo di 10000 ettari…più o meno ci sono riuscito.

In effetti sono riuscito a “pescare” un titolo che sta perdendo ad oggi il 27% in un mondo intero di quotazioni al rialzo.

Sto parlando del mio investimento in Sainsbury,una delle principali catene di supermarket inglesi.

Parlo spesso delle mie avventure più belle…ma mi sembra giusto parlare (ogni tanto però) anche delle mie esperienze più brutte e purtroppo costose.

L’inizio della mia storia,per chi non ha seguito le puntate precedenti,è stato l’investimento in Morrison Plc un’altra catena di supermercati inglese ancora più piccola.

L’investimento si è rivelato nel tempo sbagliato in quanto Morrison,piuttosto indietro nelle vendite on line,  è andata quasi subito in sofferenza registrando corposi cali di fatturato nei confronti dei super aggressivi discount.

Ad un certo punto ho ,per fortuna,reagito vendendo le mie poche azioni in perdita e comprando altre azioni del migliore titolo della categoria(secondo me):Sainsbury.

Quest’ultima stacca un dividendo di quasi il 5 %,ha un debito modesto e sotto controllo,ha un patrimonio immobiliare che vale solo quello l’attuale capitalizzazione e non ha perso quote di mercato..ma il titolo continua a toccare nuovi minimi.

L’intero settore è sotto attacco da due fronti : discount e vendite on line.

I supermercati tradizionali devono investire massicciamente nel potenziamento delle vendite on line costruendo nuovi siti internet e potenziando notevolmente tutta la catena logistica con nuovi magazzini,centri di distribuzione ed automezzi in grado di garantire consegne in 24 ore e allo stesso tempo correre dietro ai discount abbassando al massimo i prezzi e penalizzando i margini .

Insomma un paradiso per il cliente….ma un inferno per l’azionista.

Per aggiungere altra carne al fuoco.. il leader del mercato inglese Tesco sta attraversando una crisi planetaria accentuando i fattori sopra descritti e mettendo nel mazzo anche grossi problemi contabili con utili sovrastimati o inventati,direttori finanziari defenestrati e dividendo tagliato del 75 % e quotazione tornata al 2002…12 anni andati in fumo.

Io credo che in futuro continueremo a fare la spesa e che esisteranno ancora i supermercati.

Probabilmente saranno diversi,più efficienti,concentrati solamente su determinati settori merceologici ed in grado di competere con i principali concorrenti del mondo on line..e probabilmente saranno di meno.

Ad esempio nel mercato inglese si potrebbe andare incontro ad un giro di acquisizioni e fusioni in grado di lasciare un paio di campioni nazionali con Tesco che potrebbe abbandonare qualche posizione internazionale e puntare tutto sul mercato interno.

Vedremo.

Tutti questi fattori di incertezza potrebbero essere comunque visti positivamente in quanto il mercato sta penalizzando massicciamente tutto il settore nonostante ci siano grosse differenze tra la strategia di un’azienda rispetto ad un’altra.

Se Sainsbury è in grado di continuare il suo percorso di crescita,mantenendo margini e dividendi, ad oggi potrei comprare nuovi pacchetti di azioni ad un prezzo inferiore del 30% rispetto a quanto pagato un anno fa. . e non c’è cosa come questa che faccia aumentare la mia salivazione da investitore.

Non so voi ..ma quando vedo al supermercato che la mia marca preferita di detersivo è scontata del 30% compro qualche pezzo in più volentieri facendo una bella scorta.

Solitamente quando acquisto un’azione ho delle soglie mentali dove scattano eventualmente ulteriori acquisti ed il ragionamento è più o meno questo fatto di solito alle due di una delle tante notti insonni :

– 15% è giunto il momento di acquistare un latro po’ di azioni di questo splendido titolo

-20% incredibile,posso acquistare ancora azioni di questo splendido titolo

-30% ahi ahi .. ma cosa ho comprato ? Se però continuo a credere in quello che ho visto è giunto il momento di comprare ancora azioni di questo splendido titolo.

-50% aiuto che sta succedendo ? Ma io sono coraggioso quando gli altri hanno paura e se non ci sono grossi sconvolgimenti nei numeri ed i bilanci sono veritieri ed il management è buono ed onesto…signori… comprare adesso può essere il colpo della vita ..può essere il momento migliore di sempre per portare a casa pezzi di un business meraviglioso ad un prezzo incredibile

A questo punto ho ricaricato il mio fucile a pallettoni ed il dito è sul grilletto.. tra una settimana usciranno i dati trimestrali di Sainsbury ed io sono pronto ad incrementare pesantemente la mia posizione investendo in un’azione che attualmente rende il 4,84% netto e che negli ultimi anni ha aumentato margini,dividendi e quote di mercato.

Annunci

2 pensieri su “Sainsbury,Tesco e il futuro del supermercato inglese

  1. Ciao Nemo, quasi invidio il tuo -27 di Sainsbury quando guardo nel mio ptf e vedo un -35% di Mps, ma questa è un’altra storia.
    Rimanendo invece in tema di supermercati vedo che la discesa di Tesco non si è ancora arrestata ed il titolo ha ormai raggiunto prezzi da “liquidazione totale” il punto da valutare è se il colosso riuscirà a rialzarsi e quanto tempo impiegherà eventualmente per farlo. Ad oggi potrebbe essere un investimento molto azzardato quasi una scommessa ma il possibile ritorno di medio e lungo termine è molto allettante. Che ne pensi?

    Mi piace

    • Le quotazioni sono molto interessanti ..non c’è dubbio ma per Tesco aspetterei di capire i risvolti di questi errori di bilancio. Aspetterei qualche trimestrale per avere le idee più chiare.
      Sainsbury invece non ha commesso nessun errore di bilancio,ha avuto meno calo di fatturato ma è piombata ai minimi degli ultimi anni. Potrebbe essere interessante e sono pronto ad incrementare.
      Quota ormai quanto Morrison plc che è molto più piccola e messa decisamente peggio.
      A questo punto aspetto la comunicazione dei dati del primo ottobre..
      Da un punto di vista patrimoniale le quotazione di questi titoli sono incredibili.. il problema è che se crollano margini e utili i dividendi non sono più sostenibili.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...