2 nuovi freschi acquisti

Oggi ho piantato alcuni semi davvero importanti.. capaci di garantire e potenziare il futuro raccolto dividendi.

Ancora una volta ho puntato su due settori a me cari : energia e health care.

Il primo titolo in questione è il colosso energetico EDF ovvero l’Enel francese.

Molti ritengono questo settore ormai di poco interesse con consumi ai minimi degli ultimi 10 anni ed energie rinnovabili in grande spolvero.

Io invece continuo ad investire convinto che il mondo ha e avrà ancora molta fame di energia.

La forza di Edf è sicuramente la sua fortissima produzione nucleare concentrata in Francia e Inghilterra.

Oltre a questo aspetto Edf è impegnata nelle fonti tradizionali e nelle energie rinnovabili e a differenza di Enel possiede ancora interamente l’enorme rete elettrica francese (RTE) con i suoi 104.000 km di linee.

Solo questa rete potrebbe arrivare ad una valutazione di 17 miliardi di euro.

Staremo a vedere.

L’altro aspetto positivo è la possibilità di diventare azionisti registrati e fedeli (come per Air Liquide) e di usufruire di maggiorazioni del 10% sui dividendi.

Il dividend yeld attuale è sopra il 5 % (lordo) e la cedola è pagata solitamente due volte all’anno.

Come tutte le aziende simili EDF è molto indebitata ma ha “promesso” da tempo che a partire dal 2018 diventerà cash flow positive dopo lo stacco dei dividendi.

Staremo a vedere… io come sempre entro piano.. nella speranza di accumulare a prezzi migliori.

Il secondo titolo è forse la più grande azienda al mondo nella diagnostica.

Si chiama MEDTRONIC e da pochi giorni ha completato la più grande acquisizione della sua storia inglobando COVIDIEN per oltre 42 miliardi di dollari.

Stiamo parlando di un’azienda con un dividendo bassino.. di un dollaro ai massimi..e di una quotazione quasi stellare.

Se c’era una tempesta in corso ..con venti contrari fortissimi .. io mi ci sono buttato dentro.

Ma non importa… i vantaggi e le sinergie di questo mega deal si vedranno nei prossimi 10 anni e io sono pronto a sfruttare tutte le occasioni per aumentare il mio peso in questo gioiello.

Nel frattempo sto continuando a razionalizzare le mie piccole partecipazioni recentemente acquisite(Volantes).

Ho già venduto Brembo,Desio e Sol e probabilmente venderò Falck.


In merito al discorso del vendere o non vendere come si sarà capito dalle mie risposte non credo di poter dare a nessuno il giusto consiglio su come operare.

I miei punti fermi sono però i seguenti :

-trovare aziende in grado di pagare dividendi costantemente e di aumentarli nel tempo

-aumentare costantemente la mia rendita mensile passata da 45 a 93 euro in poco più di un anno

-diminuire costantemente il mio CRI capitale realmente investito ed aumentare così in proporzione il dividend yeld netto/CRI

Una volta che individuo un’azienda che abbraccia tutte le mie caratteristiche preferite e più volte menzionate entro immediatamente e cerco nel tempo di accumulare più azioni possibili al minor prezzo possibile.

In questo momento il portafoglio core..composto da aziende incredibili e incedibili è così composto :


Air Liquide

Realty Income

Coca Cola

Johnson & Johnson

Berkshire Hataway

Next

Whitbread

Nestlè


Ho pochi dubbi sul fatto che questi gioielli siano ancora in voga tra 5,10,20 anni.

Questi titoli non saranno venduti neanche di fronte a performance in tripla cifra.

Tutto il resto del portafoglio ,pur essendo composto da aziende meravigliose,potrebbe di fronte ad eccezionali eventi essere venduto o liquidato per investire in migliori occasioni.

Il mio sogno è quello di poter ampliare la prima cerchia di best class stock inserendo a pieno titolo uno degli altri cani neri presenti..e chi lo sa …la stessa Medtronic un domani potrebbe essere la regina dei miei dividendi.

Tutto questo però è reso più difficile dall’attuale situazione e dai mercati orientati da tempo al rialzo.

La mia liquidità giace inoperosa e pigra sul conto corrente nell’attesa dell’occasione giusta.

Tutti i movimenti degli ultimi tempi sono solamente degli aggiustamenti in attesa di investire massicciamente in qualcosa di davvero intrigante e Blackdog style.

Ma il cielo non è sereno all’orizzonte.. Isis,Russia,Ucraina…situazione greca e petrolio.. sono ingredienti che combinati insieme possono essere esplosivi e devastanti.

Ed oltre a queste incognite.. c’è sempre la variabile X .. ovvero qualcosa di nuovo ed inaspettato.

Quindi ..come dice Buffett…

“We don’t get paid for activity, just for being right. As to how long we will wait, we’ll wait indefinitely.”

“Cash never makes us happy, but it’s better to have the money burning a hole in Berkshire’s pocket than resting comfortably in someone else’s.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...