Aggiornamento 1 semestre 2015

Fa caldo… fa caldo… mamma mia ! Il tempo è volato e il primo semestre 2015 è andato via.

Tempo di bilanci ,numeri e riflessioni.

Il progetto procede a rilento.. ma procede e come previsto i dividendi entrano copiosi e sono in costante aumento.

Visto il caldo.. non ho troppa voglia di pubblicare dati o tabelle che riepilogano l’andamento del semestre.

Gli aspetti salienti sono :

  • i dividendi mensili che passano da 88 euro a 104 euro
  • capitale investito che passa da 37106 a 42102
  • CRI che passa da 31913 a 35737
  • valore complessivo di mercato che passa da circa 42000 a 52000 euro

La mole degli investimenti è diventata per me importante ..tanto importante che ad esempio mi è costata 3000 euro nell’ultimo trimestre di calo complessivo del portafoglio.

Come ribadito più volte non mi interessa più di tanto vedere oscillare nel tempo il valore di mercato delle mie azioni.. quello che conta è il continuo e costante crescere della mia rendita,dei miei dividendi.

Ogni singolo euro generato dal mio portafoglio viene costantemente reinvestito per generarne altri in futuro..e così via.. io ho definito questo processo il magic circle..the power of compound.

Questo processo necessita di ottimi ingredienti… che non sono altro che meravigliose azioni che staccano dividendi da decine e decine di anni senza tregua.

Inserire questo tipo di aziende ad un prezzo ragionevole è il 60% del lavoro… il restante 40% è semplicemente(si fa per dire) saper controllare le proprie emozioni..imparare a non vendere splendide aziende in pauroso guadagno… imparare a non acquistare splendide aziende ad un prezzo sproporzionato.. le pessime sarebbero da non prendere nemmeno in considerazione…ma puntualmente ci casco pure io.

Capire il timing.. è la parte più difficile..e il percorso sarà sempre..sempre..sempre..costellato da errori e passi falsi.

Io spero però che nel complesso continui a funzionare bene e a generare rendite sempre più grandi.,da affiancare al mio normalissimo stipendio… niente fuochi d’artificio.. non sono Jason Fieber… continuerò a lavorare per anni ed anni… ma spero di farlo nella maniera più piacevole possibile amando questo mio secondo lavoro.

Il mese di giugno è stato uno dei meno operosi con 2 sole operazioni di acquisto legate a titoli che già possiedo.

Ho leggermente incrementato Abertis e La Doria..ma cose di poco conto.

L’altra novità è l’ingresso in portafoglio di South 32 ,spin off di Bhp Billiton.

A luglio ci sarà un’altra operazione di questo tipo con l’ingresso di Baxalta ,spin off di Baxter.

In futuro cercherò di capire meglio queste nuove aziende,costole delle precedenti, e sopratutto di capire quali e quanti saranno i dividendi futuri in ingresso.

Nel frattempo lo zoccolo duro Black Dog continua a crescere ..investire… prosperare.

Whitbread ha pubblicato per l’ennesima volta splendidi dati in continua espansione grazie sopratutto a Costa Coffee.

Greene King ,dopo l’acquisizione di Spirit Pub,diventa la principale catena britannica di Pub e ristoranti nonchè uno dei principali produttori di birra.

Air Liquide ha siglato importantissimi contratti pluriennali ed acquisizioni mentre Medtronic ha annunciato un mega aumento del dividendo e un massiccio buy back.

Honeywell ha staccato il mio primo dividendo,Shell pure e A2A ed Iren hanno annunciato interessanti piani industriali e dividendi prospettici in forte crescita.

Grecia o non Grecia il mondo continua e le ottime aziende continuano la loro storia di successo.

Ragazzi ..fa caldo… mi fermo quì… ora aria condizionata e True Detective.. il mio mondo ..il mio Black Dog.. sta in piedi da solo.

A presto.

Annunci

8 pensieri su “Aggiornamento 1 semestre 2015

  1. Ciao Blackdog,

    Finalmente ho trovato un blog di un Dripper Italiano… quasi da non credere! Anche io ho cominciato (sebbene da meno tempo di te) a seguire questo tipo/forma di investimenti, adesso mi metterò a leggere un poco dei tuoi post passati per capire come ti muovi…
    Ho visto che abbiamo alcuni titoli in comune nel PF, mentre da altri sono uscito recentemente, non perchè siano pessimo (anzi) ma perchè con le doppie tasse rendono veramente poco…

    A presto!

    Stal

    Mi piace

    • Ciao sono davvero contento ! In Italia non esiste ancora una vera e propria community di farmers del dividendo…non vedo l’ora di conoscere le tue idee,i tuoi consigli e di vedere il tuo portafoglio

      Mi piace

      • Ciao Alf,
        A dir la verità sono partito da pochissimo e proprio in questo periodo sto cambianto molte delle mie holdings perchè diciamo che sono entrato con un “vizio” di forma, ovvero non ho fatto bene i compiti a casa!! 🙂
        Però se vai sul blog un’idea te la fai velocemente. Mi piace molto la parte UK che hai in PF ci sono aziende che non conosco per nulla, cosi come la parte Italiana sulla quale a breve inizierò a farti domande a tamburo battente, essendo quella un’area che al momento non tratto… Però la strategia è molto simile, e questo è positivo, ora ti infilo nel blogroll, sai mai che riusciamo a fare una piccola community! 🙂

        Mi piace

  2. Io sono sempre in costante evoluzione… e cambio spesso idea.
    Innanzitutto tanta invidia per il tuo inglese… scrivere ed aggiornare il tutto in inglese piacerebbe anche a me.. e ti aprirebbe le porte del mondo.
    Nella mia sezione portfolio trovi tutti i miei titoli.. i prezzi di carico.. i dividendi netti attuali… i dividendi incassati… il pay back… un sacco di cose insomma.
    Cerco di tracciare tutto quello che posso … tenendo per ogni titoli una scheda specifica con lo storico di tutte le operazioni.

    Mi piace

    • Subito la prima domanda… Ma per Payback cosa intendi? Ho vissuto e fatto la mia università in UK percui diciamo che l’inglese mi viene piu naturale e poi come dici te offre piu fonti da cui guardare e confrontare. Al momento non faccio grosse analisi sui titoli spesso perchè riesco a trovare info online che sono sufficienti a capire una cosa piuttosto che un’altra. Poi come dice WB non è che si deve mandare un razzo su Marte ogni volta che si investe, bisogna stare attenti, ma se si va su aziende consolidate i rischi sono anche limitati (cosi come i guadagni, ma a me non me ne frega di fare il 20% annuo con questo PF)… 😛

      Mi piace

      • Per payback intendo quanto mi ha restituito una società. Questa restituzione avviene ovviamente sotto forma di dividendi.
        Per esercizio mentale poi calcolo il capitale realmente investito.. ovvero sottraggo il pay back da quanto avevo speso per acquistare.
        Un domani ..molto lontano.. il mio portafoglio sarà interamente coperto da soldi che non sono usciti dal mio conto corrente.. ma che si sono autogenerati dal portafoglio. Ad oggi sono all’8% di payback totale(dividendi + capital gain)

        Mi piace

  3. Ah dimenticavo.. tutto il mio mega file è agganciato a Google sheets …e si aggiorna in automatico ogni tot minuti… anche in base all’andamento delle valute dollaro e sterlina… bellissimo… ma crea dipendenza.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...