Nuovo acquisto : Plum Creek Timber(PCL)

Prima di parlare del nuovo acquisto è doverosa una premessa:chiuso il primo semestre 2015 brillantemente ho preso in mano attivamente il portafoglio apportando numerose modifiche in grado da subito di innalzare decisamente tutti i miei indicatori.

Fondamentalmente ho deciso di vendere una serie di titoli e di reinvestire il ricavato in altre azioni già presenti in portafoglio e in nuove azioni.

Nell’aggiornamento mensile entrerò nel dettaglio dei vari movimenti ma nelle prossime ore aggiornerò già il portafoglio.

Una di queste nuova azioni acquistate è Plum Creek Timber.

Questa splendida realtà viene definita un “Timber Reit” ovvero un reit concentrato sul legname..un qualcosa di davvero unico nel panorama borsistico.

La mia storia con Plum è iniziata circa 10 anni fa..le ho messo gli occhi addosso.. l’ho seguita in lungo e in largo..mi sono iscritto alle sue news..mi sono tenuto aggiornato..senza comprare mai una sola azione..ovviamente ho sbagliato e come dice Warren Buffett ..arrivo al party quando la festa è finita.

Anche se in questo caso forse il party è solamente già iniziato..poco male.. c’è ancora da divertirsi.

Il tempo di osservazione è finalmente finito ed è ora di iniziare ad acquistare questo particolare business.

Perchè particolare?

Perchè Plum Creek si occupa fondamentalmente di ….. foreste,boschi,piante,legname,semi.

Avete letto bene… foreste!

Plum possiede 6.6 milioni di acri di meravigliosi boschi e foreste (spero incantate) sparsi in 19 stati americani.

Luoghi magici e meravigliosi come questi:

Maintained trail in forest

Diventare lontanamente proprietario di questo spettacolo è davvero intrigante ma la storia non finisce quì.

Il business di Plum Creek è fondamentalmente molto semplice.. ovvero gestire al meglio queste incredibili risorse vendendo principalmente svariati tipi di legname,polpe e lavorati vari,curando lo sviluppo delle proprie foreste reintegrando costantemente la parte di bosco tagliata.

Negli ultimi 10 anni ..oltre alla naturale rigenerazione della foresta ,Plum ha piantato circa 600 milioni di nuovi alberi..cifra che raggiunge il miliardo di alberi negli ultimi 25 anni.

Attualmente nelle terre di Plum Creek ci sono circa 4 miliardi di alberi di diverse tipologie ed in base a diversi fattori un albero appena piantato giunge a maturazione in un arco di tempo che spazia dai 20 ai 90 anni.

La materia prima in questione è infinita…a fronte di un taglio del 7% annuo c’è un 8% di nuova foresta pronta all’uso.

Oltre al core business del legno una parte dei ricavi arrivano da :

Real Estate :acquisto e vendita di terreni,case e zone edificabili

Energy : Royalties da produttori di energia che piazzano pale eoliche o per concessioni di sfruttamento e valorizzazione del sottosuolo

Il cash flow copre abbondantemente gestione,investimenti,buoni dividendi e un po’ di sano buy back..cosa volere di più?

Il legno è molto legato all’avvio di nuove costruzioni e al mercato dell’edilizia e può ovviamente presentare caratteristiche di ciclicità ma nel complesso,anche grazie a nuovi sbocchi commerciali(pellets,bio masse ,ecc) Plum Creek Timber ha fatto e continua a fare molto bene.

Nel frattempo il valore medio degli ettari di bosco è passato dai 1500 dollari del 2004 ai 2100 del 2014(in alcune zone raggiunge i 15.000 dollari)

Il dividend yeld netto attuale è del 2.8% e non è niente male.

La tipologia di questa azienda si sposa perfettamente con le caratteristiche del mio portafoglio e mi permette di diversificare in un settore molto interessante e di diventare un pochino anch’io boscaiolo..nella speranza di fare presto una passeggiata al tramonto nel Maine e di godermi questi paesaggi meravigliosi (Grizzly permettendo ).

Annunci

4 pensieri su “Nuovo acquisto : Plum Creek Timber(PCL)

  1. Sinceramente non conoscevo questa società statunitense…e credo che in un ottica di diversificazione… detenere in portafoglio aziende che basano il proprio business su “realtà concrete e tangibili” sia un ottima idea…considerando l’enorme numero di società basate sul “nulla” presenti in tutti i listini..
    Se poi …nel caso specifico…si è anche amanti del verde e della natura…ancora meglio 🙂
    Una buona giornata

    Mi piace

  2. Ciao Alf,
    Titolo molto interessante, entra di prepotenza nella watchlist! Stavo cercando qualcosa di green per diversificare, peccato per il dividendo che tra tasse e palle varie va sotto quella che è la mia “soglia minima” ma comunque sempre da valutare in ottica di diversificazione.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...