Aggiornamento settembre 2015

Questa caldissima estate ci saluta e ci addentriamo nell’autunno ..la mia stagione preferita. Per il mio portafoglio non esistono stagioni ..tutto procede spedito come sempre ed i dividendi continuano ad entrare senza sosta.

Questo mese ho registrato la bellezza di 16 cedole in entrata per un totale di circa 120 euro..ed è semplicemente stupendo.

Svegliarsi la mattina e dover registrare un nuovo dividendo in ingresso è una delle mie operazioni preferite,una cosa che un domani vorrei ripetere tutti i giorni.

Il dato più importante del mese è di sicuro il balzo del dividendo mensile a 116 euro.

Questo splendido risultato è frutto di aumenti di cedole e di rettifiche ai precedenti dati inseriti.

In pratica mi sono reso conto che il dividendo di Praxair e Royal Dutch Shell è più alto di quanto precedentemente inserito.

La movimentazione del portafoglio è stata quasi nulla e non ho venduto e acquistato nessuna azione.

Ho solamente incrementato 2 posizioni già esistenti : RWE e LA DORIA.

I miei incrementi di solito funzionano così… appena un titolo supera la soglia del -20% diventa arancione ed entra nel mio radar… quando tocca o supera il -30% la casellina del mio google sheet diventa rossa e il dito si posiziona sul grilletto.

Ovviamente il tutto è molto soggettivo e dipende da titolo a titolo.. acquistare Johnson & Johnson ad un prezzo inferiore è sicuramente diverso che puntare pesantemente su La Doria.

Su RWE si è scatenata la tempesta perfetta…calo generale dei mercati… calo fortissimo del Dax..e continui rumors in merito al problema delle centrali nucleari e dei costi da sostenere per smaltire le scorie.

E’ proprio in questi momenti e nel centro di queste tempeste che si fanno i migliori acquisti.

RWE è precipitata ai minimi degli ultimi 25 anni nonostante molti assets in portafoglio continuino ad essere strategici e di assoluto valore.


In questo periodo è aumentata in maniera considerevole la volatilità sui mercati ,aumentano i rischi per chi non sa quello che fa..aumentano le occasioni per chi opera a lungo termine e decide di accumulare pezzi di aziende meravigliose.

Tralasciando i rumori di fondo ..il portafoglio inizia a macinare profitti in maniera interessante.

Il rapporto dividend yeld / capitale investito tocca il dato record del 3.70%,un valore incredibile mai raggiunto dalla fondazione del Black Dog.

Il vero motore sono e saranno sempre i dividendi incassati reinvestiti in nuovi acquisti .. ed i dividendi futuri stimati in costante aumento come segnalato nella mia rubrica “piccoli dividendi crescono”.

Una volta individuate le giuste aziende c’è poi da fare poco o nulla.. godere dei frutti e piantare nuovi alberi.

La parte difficile è ovviamente questa.. individuare le giuste aziende..e al giusto prezzo.

Con i primi temporali sui mercati è infatti emersa la mia difficoltà nel ruolo di selezionatore.. nella mia squadra di 52 giocatori ci sono parecchie schiappe strapagate nel mercato sotto l’ombrellone.

Metafora calcistica a parte,acquistare Bhp Billiton e il suo spin off South 32 si è rivelato un pessimo affare e le perdite fioccano.


L’altra grossa novità del blog è l’apertura del capitolo Berkshire Hataway e del mio piano di accumulo di questa splendida azienda.

Più il valore dell’azione di avvicinerà al valore del patrimonio netto e più sarà conveniente acquistare ulteriori azioni.

Staremo a vedere… io sono quasi sicuro che nei prossimi anni il book value aumenterà considerevolmente..prima o poi l’azione si adeguerà.

Questo investimento è la metà oscura del Black Dog… è l’esatto contrario di tutto quanto fatto sino ad ora ..è la società che in assoluto non ha mai staccato un dividendo..vedremo se un giorno i due poli si incontreranno.


The power of compound.. che meravigliose parole..io non riesco a trovarle altrettanto belle in italiano.

Ad oggi il mio più grande investimento come capitale investito è Johnson & Johnson..circa 3000 euro.

La magia è che l’83% di quella somma è stata coperta dai dividendi incassati..il 100% è ormai dietro l’angolo.


Annunci

3 pensieri su “Aggiornamento settembre 2015

  1. Buongiorno a te….e grazie per il tuo nuovo intervento sul blog..
    A proposito di titoli che…in questo periodo di forte turbolenze…hanno preso sonore “mazzate”…che ne pensi di Glencore..?
    Posso domandarti cos’è il “Google sheet” di cui parli sopra…e come funziona..?
    Grazie ancora…

    Mi piace

  2. Ciao su Glencore non saprei… ma sono tutti i titoli legati alle materie prime a soffrire parecchio.
    Per quanto riguarda Glencore c’è anche un problema di debito e un probabile aumento di capitale in arrivo.
    Il google sheet è il file excel di google ..che ti permette di fare molte cose interessanti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...