Aggiornamento mensile gennaio 2017

Buongiorno a tutti !

Prosegue lentamente ed inesorabilmente il mio dolce collezionare dividendi…

Ecco quanto raccolto a gennaio 2017:

Gilead 2.57
Next 3.24
Nike 1.85
Pepsi 1.34
Altria 3.62
National Grid 3.88
Total 3.16
Realty Income 1.43
Glaxo 3.23
Greene King 9.16
Enel 33.23
GE 5.88
72.59

Il gennaio 2017 è leggermente superiore all’anno precedente ed è il migliore di sempre.

Diamo il benvenuto a nuovissimi dividendi mai incassati come quelli di Gilead,Total e National Grid…applausi ..applausi.

Il totale cedole incassate raggiunge quota 5446 euro ed il capital gain 7976 al lordo di alcune tasse che dovrò sicuramente pagare.

Questo che significa ?

Semplicemente che il 27% dei miei investimenti attuali è stato autofinanziato dal portafoglio e dall’intrigante mix di cedole e capital gain.

Ovviamente è la parte dei dividendi che deve prendere il sopravvento nel corso degli anni ma è impensabile non approfittare ogni tanto di qualche follia borsistica.

Esempio Emak.. nell’arco di poche settimane mi ha regalato una decina d’anni di dividendi che ho tranquillamente incassato in anticipo e reinvestito in altri business.


IL PORTAFOGLIO

Sto seguendo da vicino l’operazione Generali e ho acquistato ulteriori azioni sotto i 15 euro ritenendo molto probabile che ,in caso di opa,i prezzi non potranno che essere vicini ai 17 euro.

Nel frattempo continuo ad essere investito in Banca Intesa e Mediobanca.

Vediamo un po’ che succede nei prossimi giorni.

Nel frattempo ho ceduto Nestlè con un capital gain di 141 euro e incrementato Snam,Beni Stabili e appunto Generali.

Prosegue anche la mia campagna inglese con piccole acquisizioni di Primary Health Properties e Reckitt Benckiser.

La prima scelta è un reit investito in cliniche e strutture legate alla sanità inglese mentre la seconda è un colosso consumer con alcuni dei brand più conosciuti al mondo: Durex,Finish,Scholl ecc.

RB è tra l’altro in procinto di mettere a segno un grande colpo ovvero l’acquisizione per 18 miliardi di dollari di Mead Johnson,uno dei leader al mondo nella nutrizione pediatrica.

Infine in Usa ho iniziato ad accumulare azioni di Vf Corporation proprietaria di marchi come Timberland,Vans,ecc.


Il valore complessivo dei miei investimenti si attesta poco sotto i 54.000 euro non lontano dai massimi di sempre ma sostanzialmente invariato rispetto a fine 2015.

Nell’ultimo periodo del 2016,causa cambio conto ,ho colto l’occasione di usufruire di qualche minusvalenza e di incassare qualche plusvalenza cambiando leggermente i pesi di alcuni protagonisti storici del Black Dog.

Il capitale investito è ai miei massimi di sempre a quota 49.309 euro mentre il CRI si mantiene stabile a 35887.


SVILUPPI FUTURI

La strategia rimane sempre la stessa e funziona. Incassare dividendi e reinvestirli in ulteriori azioni,nuove o vecchie.

La mia “cloche” super personalizzata mi offre ormai decine di statistiche che non fanno altro che rafforzare la mia convinzione di operare nel modo giusto.

Qualche idea  buttata li:

Vediamo che succede nell’operazione Generali.. ma probabilmente non avrà senso tenere allo stesso tempo Intesa,Generali e Mediobanca.

Seguo con interesse la mega fusione Praxair/Linde e mi piacerebbe prendere qualche azione.. vediamo ad esempio se ci sarà ancora un dividendo trimestrale o si passerà al dividendo annuale alla tedesca di Linde.

Seguo con interesse il disimpegno da Telecom di Beni Stabili e il concentrarsi sulla mia città preferita : Milano

Nei prossimi giorni saranno presentati: il nuovo piano futuro di Recordati, le strategie future di Mc Donald’s e chissà quante altre sorprese.

Insomma..non è solo investire i propri soldi e trarne beneficio..la mia è autentica passione.

A presto amici.

Annunci

7 pensieri su “Aggiornamento mensile gennaio 2017

  1. Ciao Nemo,
    Anche io sto riguardando UK e Europa ultimamente, anche se un’altro colpetto a KMB l’ho dato, a 2% netto di cedola non potevo lasciarla passare… Sembra che il mercato stia stornando leggermente, potrebbe essere un’altro Febbraio di dolore come l’anno scorso? Chissà… Comunque qualche operazione è ancora fattibile, sebbene i prezzi in generali siano molto alti.
    Ciao ciao
    Stal

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...